michele-lideoFrequenta il corso di chitarra classica con il maestro di conservatorio Z. HodossyDopo i primi anni di studi classici, si appassiona del mondo della chitarra jazz e blues che approfondisce inizialmente da autodidatta.

Durante il periodo universitario, che lo vedrà laurearsi in filosofia, viene a contatto con il mondo della chitarra acustica fingerstyle, un modo nuovo e innovativo di concepire la chitarra.

Conosce e incontra il chitarrista Luca Francioso, musicista padovano con il quale approfondisce lo stile e la tecnica per quattro anni. Dall’incontro con la chitarra acustica nasce la voglia di approfondire in modo professionale la tecnica fingerstyle e decide di intraprendere il percorso di specializzazione presso l’Accademia Lizard di Padova. Frequenta presso la lizard di Fiesole i corsi di armonia moderna, composizione, tecnico del suono, storia della musica moderna tenuti dal fondatore, il chitarrista Giovanni Unterberger. Si diploma con il massimo dei voti e menzione speciale.

Parallelamente frequenta i corsi con il noto jazzista padovano Antonio Ongarello, per dedicarsi allo studio dell’improvvisazione jazzistica.

Al termine del percorso in Accademia Lizard è invitato a rimanere come docente del corso di chitarra acustica, di armonia e teoria moderna. Inizia, quindi, a insegnare presso la sede di Padova.

Viene selezionato tra i sei finalisti al concorso nazionale “New sound of Acoustic music” di Sarzana, dove ha la possibilità di esibirsi di fronte a una giuria di fama internazionale con sue composizioni originali. In questo contesto conosce il chitarrista Davide Mastrangelo con il quale decide di iniziare un percorso di approfondimento presso il CentroStudiFingerstyle di Arezzo dove si diplomerà con il massimo dei voti. A seguito del diploma inizia la collaborazione come docente del CentroStudiFingerstyle, come docente abilitato per l’insegnamento nel Veneto.

Collabora con fingerpicking.net, punto di riferimento della chitarra acustica italiana, come docente del progetto “Scuolacustica” per la sede di Padova.

Frequenta numerosi seminari e clinics con importanti esponenti dell’ambiente della chitarra fingerstyle, come Franco Morone, Davide Mastrangelo, Duck Baker.

L’attività live lo vede impegnato come solista, proponendo il suo repertorio originale e al fianco del gruppo “wine guitar clan”, grazie al quale divide il palco con colleghi di spicco della chitarra acustica come Reno Brandoni (fondatore di fingerpicking.net), Gabriele Posenato, Giulio Redaelli, Dario Fornara, Luca Francioso e molti altri.