AGM 2015 – Chitarre acustiche Peggy White ‘The Reesling’ e ‘The Soprano’

0
192

In prova a Sarzana
(di Dario Fornara) – All’ultima edizione dell’AGM di Sarzana era possibile ammirare due bellissime chitarre realizzate da Peggy White, liutaia canadese formatasi sotto la guida di Sergei de Jonge e di Linda Manzer, master guitar maker con la quale si sta perfezionando e con cui attualmente condivide lo stesso laboratorio ad Almonte, in Ontario. Peggy è anche una cantante, compositrice e chitarrista, un background importante per chi decide di affrontare il mondo della liuteria, un’esperienza preziosa per capire le reali problematiche che musicista e strumento devono superare quotidianamente, sia sul palco che in studio. Dalle sue mani nasce una linea di strumenti originali di alto livello, chitarre acustiche e mandolini a fondo piatto, strumenti custom come i due modelli oggetto del nostro articolo. Peggy White, che è una persona solare, mi concede sorridente di provare gli strumenti …e io lo faccio con piacere.

Peggy-White3La prima chitarra che abbiamo provato è un modello parlour, la ‘The Reesling’, un progetto originale, una chitarra steel strings dalle dimensioni ridotte che ricorda nelle proporzioni uno strumento classico di altri tempi. Il diapason dello strumento è corto e misura 24 1/2“, la cassa ha una profondità particolarmente contenuta, caratteristiche che la rendono comodissima da imbracciare e da suonare; l’approccio è immediatamente positivo, da subito si apprezzano le proporzioni bilanciate ed il peso contenuto, i 13 tasti fuori dal corpo (una vera rarità), oltre a condizionare in modo sensibile la sonorità dello strumento (il ponte si trova esattamente al centro della tavola armonica), riducono l’estensione del braccio sinistro permettendo di suonare in modo ancora più rilassato. La tavola armonica della ‘The Reesling’ è realizzata in Abete Adirondack, mentre fondo e fasce sono in Palissandro Indiano, un grazioso soundport sulla fascia superiore permette al musicista di apprezzare ogni sfumatura timbrica prodotta. Il manico in Mogano ha una sezione tonda, comodo e fortunatamente per nulla vintage, la tastiera in Ebano termina con un capotasto largo 1 3/4″, è realizzato in osso come la selletta del ponte ed i bridge pins. La paletta ha una forma originale ed è rivestita in Ebano, le meccaniche montate sono delle ottime Gotoh 510 con palettina in Black Wood, morbide e precise, le adoro. La costruzione e le rifiniture sono praticamente perfette, non serve aggiungere altro.

Peggy-White4La chitarra è estremamente sensibile e dinamica, il timbro di base è morbido e rotondo, complesso e ricco di sfumature, in grado di regalare al musicista una tavolozza di colori veramente infinita, uno strumento perfetto per il fingerstyle più raffinato, dove ogni nota può assumere un carattere diverso. Il volume è tanto, lo strumento canta meravigliosamente bene e in ogni posizione sulla tastiera genera un sustain spettacolare in grado di donare presenza e corpo anche alle nostre note più delicate. Uno strumento ‘acustico’ di quelli veri, che si apprezza in particolare nelle reali (poche) situazioni unplugged, magari in studio di registrazione dove potrà sorprendere per l’originalità di una voce che poco sembra ispirarsi ai classici della liuteria americana. Una grande chitarra che mi è piaciuta senza riserve.

Il secondo strumento esposto ricorda una chitarra simile presentata durante la precedente edizione dell’AGM dalla collega, amica, maestra, Linda Manzer: si tratta della piccola ‘The Soprano’. La ‘The Soprano’ è una mini chitarra con diapason da 17”, accordata in LA. Anche in questo caso i legni masselli sono selezionatissimi, Cedro di Port Orford per la tavola armonica ed Palissandro Indiano per fondo e fasce. Chiedo direttamente a Peggy maggiori informazioni sul Cedro di Port Orford, per me assolutamente una novità, e mi dice che è un legno che dovrebbe porsi timbricamente a metà tra il cedro e l’abete, una buona occasione quindi per scoprire ed imparare qualcosa di nuovo. Anche questa chitarra presenta un soundport sulla fascia superiore che, oltre a regalare un po’ di tridimensionalità al suono, permette di dare un’ulteriore sbirciatina all’interno dello strumento, dove regna la perfezione. Il manico in Mahogany ha una larghezza al capotasto di 1 3/4″ mentre la spaziatura tra le corde al ponte misura 2 1/8”, misure che la rendono inaspettatamente comoda da suonare; capotasto, selletta e bridge pins anche in questo caso sono in osso, mentre le meccaniche Gotoh 510 presentano una moderna finitura Black Crome. La tastiera è in ebano e 14 sono i tasti fuori dal corpo.

Peggy-White2La voce di questa piccola chitarra è sorprendente, estremamente potente e reattiva con il plettro, ben si adatta anche al fingerstyle, in questo caso però è necessario un tocco particolarmente preciso, lo strumento è ‘chirurgico’ e non concede errori! Suonandola l’emozione di ascoltare la ‘nostra’ musica con una voce così diversa è davvero tanta, si aprono immediatamente nuove possibilità musicali, la ‘The Soprano’ è in grado di dare nuova vita ed ispirazione alla nostra creatività, anche se non è semplice capire la vera vocazione di questo strumento, che può passare con disinvoltura dallo strumming più scanzonato e divertente alla musica più malinconica della terra! Le dimensioni non devono intimorire, dopo pochi minuti le mie mani non la vogliono più lasciare e si trovano perfettamente a casa loro… a fatica la devo riporre. Ne vorrei una.

Dario Fornara
dariofornara1@alice.it
www.dariofornara.it

Tipo: Chitarra acustica Parlour
Origine: Canada, Almonte, Ontario.
Costruttore: Peggy White, peggywhite.ca
Modello: ‘The Reesling’
Tavola armonica: Adirondack Spruce massello
Fondo e fasce: East Indian Rosewood massello
Manico: Mahogany
Tastiera: Ebony
Diapason: 24 1/2″
Capotasto: 1 3/4”
Meccaniche: Gotoh 510
Custodia: TKL

Tipo: Chitarra acustica Soprano
Origine: Canada, Almonte, Ontario.
Costruttore: Peggy White, peggywhite.ca
Modello: ‘The Soprano’
Tavola armonica: Port Orford Cedar massello
Fondo e fasce: East Indian Rosewood massello
Manico: Mahogany
Tastiera: Ebony
Diapason: 17”
Capotasto: 1 3/4”
Meccaniche: Gotoh 510
Custodia: SKB

Info: Peggy White Guitars,
peggywhiteguitars@gmail.com
www.peggywhite.ca

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui