Capotasto per chitarra G7th UltraLight Capo

0
152

(di Dario Fornara) – Da G7th non potevamo aspettarci altro che qualcosa di veramente rivoluzionario! Dopo aver letteralmente reinventato il capotasto ‘tradizionale’, introducendo sul mercato, oltre dieci anni fa, il Performance Capo, e successivamente le serie Newport, Performance 2 e Nashville, oggi G7th ci sorprende con questo nuovo concetto di capotasto ultraleggero e ultraeconomico, con caratteristiche costruttive e funzionali assolutamente uniche e innovative.

Se la critica che alcuni pongono a molti dei prodotti di riferimento presenti sul mercato è quella di essere troppo pesanti, e per questo capaci di influire negativamente sul sustain dello strumento, questo UltraLight Capo sembra poter essere la risposta e la risoluzione del problema. Ora, la questione non è sicuramente chiara e le opinioni sono talvolta molto differenti. La mia opinione è che un capotasto leggero permetta comunque una migliore risonanza generale ed eviti quell’impercettibile, per molti, effetto di attenuazione sulle alte frequenze.

Il G7th Ultralight Capo si presenta nella sua moderna confezione a blister trasparente, una scelta in linea con gli altri prodotti dell’azienda. Sul retro della confezione possiamo trovare delle interessanti informazioni sul prodotto, prima fra tutte il peso: solo 8 grammi… ripeto, 8 grammi, realisticamente una piuma! Il corpo è realizzato in tecnopolimero ad alta resistenza. Una sezione in gomma più morbida permette di premere sulle corde adattandosi senza problemi a diversi raggi di curvatura della tastiera, rendendo il capotasto adatto a essere utilizzato su diverse tipologie di chitarre. Un altro inserto posteriore permette al pollice della mano destra una più agevole presa durante l’utilizzo. Queste parti sono colorate e sono disponibili in tre colori differenti: rosso, blu e nero.
Il G7th assomiglia ad un braccialetto, con una chiusura regolabile tramite una vite! La vite in questione è in acciaio, e si avvita dentro un nottolino metallico annegato nella parte inferiore del corpo; una manopolina montata sulla ‘capocchia’, marchiata G7th, permette di manovrarla e di stringere il tutto in modo sensibile. La parte superiore, quella a contatto con le corde, termina con un’estremità a ‘mezzaluna’, che rende di fatto immediato l’ancoraggio o lo sgancio con la vite di bloccaggio. È sicuramente necessario un minimo di dimestichezza con il sistema, che garantisce dal canto suo una buona funzionalità: è piuttosto semplice e veloce trovare il giusto equilibrio e la giusta regolazione, in grado di garantire una buona pressione lungo ogni posizione della tastiera, considerati i limiti di una superficie gommata che misura circa 52 mm.

La larghezza del nostro piccolo bracciale è ridotta a poco più di 6 mm e il peso, come abbiamo visto, è sicuramente imbarazzante, positivamente: grazie a queste caratteristiche è possibile lasciarlo agganciato dietro al capotasto senza che questo interferisca sull’accordatura generale. Le mie chitarre acustiche montano corde di calibro .012-.053, e utilizzandolo non ho riscontrato nessun problema di tenuta; l’intero sistema risulta assolutamente ininfluente sul suono dello strumento ed è facile apprezzarne sin da subito questa qualità.
L’Ultralight Capo si comporta altrettanto bene nell’ammorsare il manico delle mie solid body, sulle quali però l’utilizzo di corde decisamente più leggere semplifica il suo lavoro.

Malgrado l’apparente fragilità, G7th garantisce a vita il funzionamento del prodotto; le caratteristiche del tecnopolimero utilizzato e l’effettiva semplicità del progetto, che non prevede meccanismi soggetti a usura, sembrano essere il vero punto di forza di questo simpatico accessorio. Il prezzo di vendita è decisamente allettante; il design essenziale e piacevolmente tecnologico mi piace senza riserve: chi come me è ‘malato’ di queste cose finirà col possederne anche più di uno.

Dario Fornara
dariofornara1@alice.it
www.dariofornara.it

Scheda tecnica
Modello: UltraLight Capo
Tipo: capotasto mobile per chitarra acustica ed elettrica
Origine: designed in UK, made in China
Produttore: G7th
www.g7th.com
Materiale: corpo in tecnopolimero, vite in acciaio, inserti in gomma disponibili in tre colorazioni (rosso, blu, nero)
Prezzo: € 11,99

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui