Chitarra acustica amplificata Auden Marlow Mahogany Fullbody

0
535

(di Dario Fornara) – Mogano massello AAA per top, fondo e fasce, mogano africano per manico, ebano per tastiera e ponte. L’inglese Auden Guitars ci presenta questo nuovo affascinante modello parlour che, diciamolo subito, complice la perfetta verniciatura lucida e la bella custodia nera in dotazione, entra immediatamente tra gli oggetti desiderabili della settimana.

marlow
Parte dell’assemblaggio delle chitarre Auden avviene in Oriente, mentre alcune lavorazioni come il posizionamento della tastiera, dei tasti e il settaggio finale vengono effettuati da un team guidato da Rob Bowman direttamente in Northamptonshire, in Inghilterra; Rob Bowman è il master luthier che insieme all’imprenditore Doug Sparkes ha sviluppato la linea di strumenti Auden, una scelta vincente che permette di contenere i costi di produzione e quindi di proporre strumenti di alto livello a prezzi convenienti, come abbiamo già avuto modo di verificare testando altri modelli di questo marchio.

auden-marlow-3

La nostra Marlow presenta un formato parlour con un inconsueto attacco del manico alla cassa al XIV tasto, cosa che la rende immediatamente familiare alle dita del sottoscritto e a quelle di chi, come me, non è abituato ai ‘tradizionali’ dodici tasti tipici di questi strumenti. La realizzazione è impeccabile, catene e controfasce sono assemblati con grande cura, la verniciatura lucida, come già detto, è perfetta; il manico ha una sezione a D rotonda, un profilo piuttosto snello e comodo, la tastiera monta dei tasti particolarmente grandi e bassi, insoliti per un’acustica, sono spianati e lucidati alla perfezione e garantiscono un’action ottimale oltre ad un’intonazione precisa lungo tutte le posizioni della tastiera. Il nut in osso misura 46 mm, il diapason è quello standard da 650 mm. La paletta presenta un incollaggio al manico di tipo scarf neck, l’austero logo Auden campeggia sulla paletta (un po’ anonima, per questo modello avrei sicuramente preferito un disegno tradizionale slotted), mentre un set di efficaci meccaniche Schertler garantiscono un’ottima funzionalità e precisione nell’accordatura. Le corde montate sono delle Daddario Bronze Coated, un set .012, il setup della fabbrica è praticamente perfetto, la chitarra si lascia suonare con grande facilità.

Il suono è quello caldo e un po’ scavato del mogano, malleabile e capace di trasformarsi a seconda del tocco del musicista, tipicamente parlour ma allo stesso tempo, in questo caso, assai più moderno e ricco di armonici; un progetto decisamente versatile a dispetto dell’apparenza. Sono possibili sfumature impensabili, lo strumento risponde in modo sorprendente e mi fa pensare ad un’esemplare particolarmente ben riuscito! Lo suono e ci faccio praticamente tutto il mio repertorio, grazie ai miracolosi 14 tasti che mi permettono di prendere con sicurezza anche i passaggi più in alto, dove frequentemente finisco con l’incartarmi pericolosamente! Parere assolutamente personale: le chitarre piccole hanno un suono affascinante, se poi non suonano troppo mediose (come in questo caso), allora la cosa può provocare una seria dipendenza. Il volume è generoso, la proiezione ottima, il cortile del Palazzo Comunale di Ameno dove ho ricevuto in prova lo strumento misura come un campo da tennis: il suono rimbalza piacevolmente sui muri e ci suonerei un concerto realmente acustico, senza problemi. Sullo strumento è montato un sistema di amplificazione Schertler Lydia Eq, con i suoi controlli a rotellina che permettono di regolarne il volume ed il tono. Il suono amplificato è naturale, il Lydia è un sistema sensibile alla dinamica e poco propenso al feedback, cattura in modo preciso e fedele il suono dello strumento… lì dove è montato! (una considerazione forse ovvia, ma non troppo, visto che sono ancora in molti a pretendere di rilevare il suono ‘naturale’ che arriva alle proprie orecchie utilizzando un sistema a contatto, pensando di annullare di fatto qualsiasi legge della fisica e pure del buon senso!).

auden-marlow-2

Detto questo, con il Lydia potrete collegare questa chitarra direttamente all’impianto con buoni risultati, anche se in questo caso un preamplificatore ‘di quelli seri’ può fare veramente la differenza. In definitiva uno strumento costruito in modo impeccabile e con materiali pregiati di alto livello, bello da vedere e con una sonorità personale, una chitarra che saprà regalare delle belle soddisfazioni e chi vorrà investire nel prezzo che costa. La devo restituire, con rammarico.

Dario Fornara
www.dariofornara.it
dariofornara1@alice.it

Scheda tecnica
Tipo: chitarra acustica amplificata Auden Guitars
Modello: Auden Marlow Mahogany Fullbody
Origine: Inghilterra e Asia
Info: www.audenguitars.com
Top: mogano massello AAA
Fasce e fondo: mogano massello AAA
Binding e rosetta: palissandro
Manico: mogano africano
Tastiera: ebano
Ponte: ebano, selletta in osso, pin in ebano
Meccaniche: Schertler
Larghezza al capotasto: 46 mm, nut in osso
Diapason: 650 mm
Amplificazione: Schertler Lydia
Custodia: rigida in dotazione
Prezzo: € 1550 IVA inclusa

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui