Chitarre acustiche Richwood A-50-E e RD 17-12-CE

0
1523

richwood-a-50-e_paletta(di Mario Giovannini) – Progettate in Inghilterra, costruite in Cina per poi essere distribuite in Italia, sottoposte a un rigido controllo qualità sia all’uscita dalla fabbrica che in sede prima di essere spedite nel nostro paese (dove vengono ulteriormente passate alla lente di ingrandimento), le chitarre Richwood sono uno dei migliori esempi del fatto che ‘non tutta la globalizzazione viene per nuocere’. In effetti, a prezzi estremamente competitivi, vengono proposti strumenti di ottimo livello, ben progettati e ben realizzati. Che hanno già parecchi estimatori dalle nostre parti: Davide Aru (Mannoia, Raf, Bocelli), Alessandro Canini (Venditti), Marco Manusso, Stefano Cerisoli (Masini, Renga, Grandi), Mauro Virzì (Noise Pollution) e Giacomo Anselmi (Goblin). Al solito, non ci potevamo esimere dal toccare con mano e verificare almeno un paio di modelli.

A-50-E
Corpo piccolo, anche se ‘dichiarato’ come 000, poco profondo, con amplificazione on board e manico molto veloce, la A-50-E strizza l’occhio alla produzione australiana più recente (insomma è parecchio simile alle Maton 808), anche se la scelta dei materiali costruttivi la rende un po’ più particolare. Anzi, del materiale, visto che è interamente realizzata in mogano, con tavola in massello e cassa in laminato.

richwood-a-50-e_2La costruzione è assolutamente impeccabile, praticamente perfetta e, malgrado la ‘monotonia’ dell’unica essenza, diversi dettagli rendono il design dello strumento molto accattivante. Bello il ponte in palissandro, originale senza essere eccessivo, elegante la paletta, dalle linee semplici con il logo della casa in bella evidenza di traverso, e impiallacciata nello stesso materiale, usato anche per la tastiera. Le meccaniche Derjung di produzione cinese sono di ottima qualità e svolgono il loro compito alla perfezione. Tra l’altro sono della stessa casa che fornisce anche le Mayson provate sul numero di marzo.

richwood-a-50-e_ponteLo strumento è perfettamente intonato, realizzato ad arte, molto leggero e perfettamente bilanciato. Molto comodo da suonare, sia seduti che in piedi, vista la spiccata vocazione da palco che sembra avere. Per le mie manone il manico è un po’ strettino, anche se devo ammettere di non aver faticato poi moltissimo ad adattarmi. L’action perfetta aiuta, e la spaziatura ottimale del capotasto fa sentire meno lo spazio ridotto.
Alla prova pratica la A-50-E suona… eccome. Mi sono sbagliato a scrivere, in uno dei miei primi articoli per Chitarra Acustica, che non amavo particolarmente le chitarre all mahogany e, da allora, me ne sono arrivate in prova una serie, una più bella dell’altra, fatte apposta per smentire questa affermazione. Di nuovo sono costretto ad ammettere che l’eccezione sta diventando la regola. La A-50-E ha una bella voce, anche piuttosto energica, per nulla inscatolata. Al contrario, è sorprendentemente completa su tutta la gamma, non centrata sulle medie ma con le estremità della gamma ben evidenti, rotonde e definite. Dinamica e sustain non mancano, anzi, sono arricchite da una punta di riverbero naturale. L’Isys della Fishman non è certo un sistema esoterico, ma fa degnamente il suo lavoro e, in questo caso, si sposa felicemente con lo strumento, garantendo una resa più che dignitosa una volta inserito il jack nell’impianto. La cassa stretta in laminato, poi, sembra fatta apposta per ridurre quasi a zero i problemi di feedback.

RD 17-12-CE
Passiamo alla sorellona a 12 corde. Corpo dread, siamo decisamente più sul tradizionale, anche se spalla mancante e amplificazione on board promettono una precisa vocazione per il palco. Anche in questo caso la tavola armonica, in abete, è in legno massello, con fasce e fondo in mogano laminato.
RD-17-12-CELe giunzioni della cassa sono ornate da un binding BWB che viene ripreso anche sul manico, lungo la tastiera. Il ponte in palissandro è uguale a quello della A-50-E (e al resto della produzione Richwood, un dettaglio di design che si fa sempre apprezzare) in match con tastiera e paletta. Le meccaniche sono le ‘solite’ Derjung cromate che fanno il loro dovere alla perfezione. Anche in questo caso la realizzazione dello strumento è ineccepibile da tutti i punti di vista, senza nessuna imperfezione, fuori o dentro la cassa. Certo, i pesi sono differenti e un certo sbilanciamento verso la paletta è inevitabile, per ovvie ragioni, ma nel complesso la chitarra è comoda da imbracciare. Anche in questo caso la spaziatura delle corde è ben studiata, in modo da non avere un eccessivo ‘affollamento’ sotto le dita di entrambe le mani. L’action è migliorabile, ma comunque già a un buon livello di suonabilità. E su una 12 corde non è una cosa così scontata.
Il suono è ricco, pieno, corposo, senza eccessi ma senza ‘buchi’. Ovviamente con il plettro è particolarmente a suo agio, dando sfoggio di un gran volume e di un’ottima dinamica. Ma anche con le dita riserva delle belle sorprese, risultando decisamente più ‘facile’ di tante sue colleghe. Necessita di un minimo di adattamento, ma può dare soddisfazioni. Di nuovo il Fishman fa il suo sporco lavoro in maniera egregia, dando una marcia in più alla chitarra.

Conclusioni
Due belle chitarre, proposte peraltro a un prezzo che ti toglie anche dall’indecisione se preferire una o l’altra. Personalemente ho apprezzato molto la A-50-E, ma in questo caso il confronto ha poco senso. Sono ottimi strumenti per… tutti: studenti alla ricerca di una prima chitarra di buon livello, amatori evoluti che cercano qualcosa per il palco, professionisti a cui serve un muletto… decidete voi, una buona scusa per un’altra chitarra si trova sempre.

Mario Giovannini
mario.giovannini@chitarra-acustica.net

Scheda tecnica A-50-E
Distributore: Valmusic Professional
www.valmusicpro.com
Body: 000
Tavola armonica: mogano massello
Fondo e fasce: mogano
Manico: mogano
Tastiera: palissandro indiano
Ponte: palissandro indiano
Capotasto: 43 mm
Battipenna: tartarugato
Meccaniche: Derjung chrome
Finitura: satinata a poro aperto
Amplificazione: Fishman Isys 601
Astuccio: no
Prezzo: € 470 IVA inclusa

Scheda tecnica RD 17-12-CE
Distributore: Valmusic Professional
www.valmusicpro.com
Body: dreadnought
Tavola armonica: abete massello
Fondo e fasce: mogano
Manico: mogano
Tastiera: palissandro
Ponte: palissandro
Capotasto: 48 mm
Battipenna: tartarugato
Meccaniche: Derjung chrome
Finitura: lucida
Amplificazione: Fishman Isys 601
Astuccio: no
Prezzo: € 350 IVA inclusa

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui