Duesenberg Starplayer TV Phonic

0
53

Il nome Duesenberg richiama immediatamente l’estetica dell’Art Déco, una foggia elegante e curata, l’anima femminile di Tamara de Lempicka trasferita, con una estrema qualità delle rifiniture, sulla chitarra.

Il tutto è percepibile fin dalla custodia: indimenticabile il momento in cui l’ho aperta e la chitarra è apparsa ai miei occhi. Si rimane abbagliati davanti alla bellezza e alla perfezione assoluta delle rifiniture di questa chitarra.

Imbracciandola si ha subito la sensazione di una chitarra con una propria personalità. Dimensioni di una Gibson Les Paul, ma con tastiera, manico e diapason diversi da altre chitarre. Non ‘tira’ ad assomigliare a nulla di noto. Si potrebbe definire un felice connubio tra la dolcezza del jazz e la ruvidità del rock.

Due pickup: al ponte un humbucker di realizzazione Duesenberg, denominato GrandVintage Humbucker; al manico un P90 sempre di realizzazione interna, denominato P90 Domino. Si tratta di una variazione del P90 (single coil prodotto da Gibson dal 1946) con un numero maggiore di spire e progettato per essere inserito in un case da humbucker.

Completano la parte elettronica un selettore e due potenziometri. Il selettore è a quattro posizioni: solo manico, manico e ponte, manico e ponte ‘splittato’, solo ponte. Di forma molto originale (ingloba una levetta il cui asse indica il pickup correntemente in uso), morbidissimo nell’uso e privo di quel ‘clack’ tipico di altri selettori. Il potenziometro del volume agisce globalmente sullo strumento, così come anche il potenziometro del tono, che non è splittabile sui due pickup. Molto alta la qualità dei potenziometri, graduali, comodi e dotati di una scanalatura che permette di ‘sentirne’ la posizione senza guardare.

Stupende anche le meccaniche, graduali, precise, dotate di una zigrinatura bella da vedere, quanto piacevole al tatto.

Ultima ‘arma’ in dotazione allo strumento è la leva vibrato. Di progettazione Duesenberg, risulta comoda, morbida, precisa, trasferisce una gradevole sensazione nell’uso e la chitarra non si scorda mai.

Passiamo alla prova del suono. Action già perfetta di fabbrica. Il suono da spenta non è male, e l’utilizzo della leva lo rende ancora più interessante. Un buon inizio. Provo a collegarla all’ampli. Il P90 (al manico) è eccezionale, ideale per fingerpicking e jazz. Nitidezza estrema su tutte le corde, con una particolare profusione di armonici sulle due corde alte e un suono dei bassi ben definito e dotato di una propria identità: direi un marchio di fabbrica. Con il controllo di tono è possibile gustarne infinite sfumature, tutte sfruttabili musicalmente. Non posso negarlo, questo pickup mi ha conquistato e, unito alla presenza della leva, mi ha reso difficile il momento di separazione dallo strumento. Aggiungendo distorsione, il pickup restituisce una dinamica incredibile. Blues (per capirci quel crunch bello cicciotto) e hard rock sono la morte sua.

Le combinazioni dei pickup nelle due posizioni centrali portano suoni nasali, anch’essi caratterizzati da Duesenberg: non si rifanno a suoni di altre chitarre. Particolare che colpisce è la presenza dei bassi: su altre chitarre si nota un impoverimento dei bassi man mano che il selettore si allontana dalla prima posizione; qua invece i bassi rimangono ben presenti, con una loro spiccata identità. Il suono clean di queste posizioni risulta piuttosto caratterizzato, personalmente, e indicato per suonare i vecchi pezzi di Chet Atkins. Aggiungendo distorsione esce invece una natura diversa: il suono si fa grosso, dinamico, e ancora una volta non si può non apprezzare l’anima rock di questa chitarra.

Anima rock pienamente confermata e persino raddoppiata nell’ultima posizione, quella dell’humbucker al ponte. Qua la chitarra strilla, diventa tagliente, dinamica, viva.

In definitiva una chitarra eccellente, in grado di affrontare contemporaneamente più generi musicali e soddisfare le esigenze creative di musicisti non legati a un unico stile.

info@fingerpicking.net

Scheda tecnica

Duesenberg Starplayer TV Phonic

Tipo: chitarra elettrica thinline

Importatore: Aramini Strumenti Musicali Srl – Via XXV aprile, 36 – Cadriano di Granarolo (BO)

info@aramini.net

Top: abete

Fondo e fasce: acero

Tastiera: palissandro

Scala: 648 mm

Manico: acero

Elettronica: Duesenberg Phonico Grand Vintage humbucker and Domino P-90

Capotasto: 42 mm

Meccaniche: Duesenberg Z-tuners

Finitura corpo: bianco

Prezzo: € 2.649 (street price)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui