Addio a Giancarlo Stanzani

0
386
Giancarlo Stanzani e il figlio Luca

Nato a Bologna il 31 maggio del 1933, ci ha lasciati il 14 novembre scorso, dopo una lunga malattia, lo stimatissimo liutaio Giancarlo Stanzani. La sua attività era iniziata nel 1947 come apprendista nel laboratorio tradizionale di Enrico Piretti, con il quale ha collaborato fino al 1960.

Giancarlo Stanzani e il figlio LucaTra il 1960 è entrato in società con Sergio Tomassone, dando vita al marchio Stantom, che li affermò come pionieri in Italia della liuteria moderna di stile americano, attraverso la costruzione di chitarre acustiche, da jazz ed elettriche. Nel 1984 ha aperto il proprio laboratorio in via Orfeo. Insieme alla Wilder di Willy Davoli si è molto prodigato negli anni per dare visibilità ai liutai italiani nelle fiere degli strumenti musicali. Nel 2003 ha costruito due chitarre sarde preparate modello Paolo Angeli, per lo stesso Angeli e per Pat Metheny. Lascia il suo laboratorio nelle mani del figlio Luca, cui facciamo i migliori auguri per la prosecuzione della gloriosa attività del padre. Di lui non dimenticheremo mai la simpatia e la grande umanità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui