giovedì, 22 Aprile , 2021

È online Chitarra Acustica n. 7-8/2012

È online il numero 7-8/2012 di Chitarra Acustica, di cui vi presentiamo l’editoriale di Andrea Carpi e che potete sfogliare o scaricare qui.

«E la chiamano estate»


Come annunciato, in questo numero abbiamo voluto innanzitutto ricordare Doc Watson, grande testimone della tradizione musicale degli Stati Uniti recentemente scomparso. Lo abbiamo fatto in modo molto semplice, chiamando a raccolta tre amici ed esponenti del flatpicking nel nostro paese, per raccontare in modo personale l’eredità musicale e culturale che Doc lascia a tutti noi: Beppe Gambetta, che ha avuto l’onore di conoscerlo e suonare insieme a lui, Roberto Dalla Vecchia e Andrea Tarquini.

È intanto finita la prima tornata dei grandi festival italiani dedicati alla chitarra acustica: questo mese ci concentriamo soprattutto sulla quindicesima edizione del Meeting di Sarzana e su Ferentino Acustica, che ha raggiunto il traguardo della decima edizione e delle cinque giornate di programmazione. A Sarzana, in particolare, abbiamo raccolto un numero considerevole di interviste, che manterranno vivo il nostro interesse per diversi numeri ancora della rivista.
Dopo la pausa estiva partirà la seconda tornata di manifestazioni, in special modo con Acoustic Franciacorta e Madame Guitar, di cui presentiamo i programmi e alcune anticipazioni. A questo proposito invitiamo tutti a partecipare su fingerpicking.net al concorso “Un brano originale per la chitarra acustica”, la cui fase finale si svolgerà appunto ad Acoustic Franciacorta.
La storia di copertina abbiamo invece voluto consacrarla a un nostro vecchio pallino di sempre, le chitarre di alta liuteria Collings. Il nostro interesse nei loro confronti è partito dalla ben nota battuta di Stefan Grossman: «Ti piace il suono delle vecchie Martin? Allora prenditi una Collings!» Un affermazione di non poco conto.
Ci è sempre piaciuto pensare che l’amore per la chitarra acustica non debba esprimersi esclusivamente in una dimensione di chitarra sola, con il rischio di tradursi in una visione solipsistica, ma possa ampliarsi verso gli ambiti della musica d’insieme e della canzone. Da questo punto di vista il basso acustico, con il suo ruolo fondamentale nel costruire le basi armoniche di un brano musicale, può rappresentare uno stimolo essenziale verso una pratica orchestrale e di gruppo della musica. Abbiamo così affidato una nuova rubrica di basso acustico a Dino Fiorenza, un virtuoso delle tecniche più innovative del basso in genere, un musicista molto considerato anche all’estero nel lavoro in sala d’incisione e in campo didattico.

In questo nostro primo anno di vita ‘cartacea’, abbiamo alla fine pensato più giudizioso rispettare il precetto del riposo estivo. Ci fermeremo quindi ad agosto e riprenderemo dal mese di settembre. Per gli abbonati non cambierà nulla, perché riceveranno in ogni caso dodici numeri effettivi della rivista. Del resto, in questi tempi difficili per tutti, un momento di pausa e di riflessione si rende necessario per riprendere le migliori energie fisiche e spirituali.

Andrea Carpi

È online il numero 7-8/2012 di Chitarra Acustica, di cui vi presentiamo l’editoriale di Andrea Carpi e che potete sfogliare o scaricare qui.

«E la chiamano estate»


Come annunciato, in questo numero abbiamo voluto innanzitutto ricordare Doc Watson, grande testimone della tradizione musicale degli Stati Uniti recentemente scomparso. Lo abbiamo fatto in modo molto semplice, chiamando a raccolta tre amici ed esponenti del flatpicking nel nostro paese, per raccontare in modo personale l’eredità musicale e culturale che Doc lascia a tutti noi: Beppe Gambetta, che ha avuto l’onore di conoscerlo e suonare insieme a lui, Roberto Dalla Vecchia e Andrea Tarquini.

È intanto finita la prima tornata dei grandi festival italiani dedicati alla chitarra acustica: questo mese ci concentriamo soprattutto sulla quindicesima edizione del Meeting di Sarzana e su Ferentino Acustica, che ha raggiunto il traguardo della decima edizione e delle cinque giornate di programmazione. A Sarzana, in particolare, abbiamo raccolto un numero considerevole di interviste, che manterranno vivo il nostro interesse per diversi numeri ancora della rivista.
Dopo la pausa estiva partirà la seconda tornata di manifestazioni, in special modo con Acoustic Franciacorta e Madame Guitar, di cui presentiamo i programmi e alcune anticipazioni. A questo proposito invitiamo tutti a partecipare su fingerpicking.net al concorso “Un brano originale per la chitarra acustica”, la cui fase finale si svolgerà appunto ad Acoustic Franciacorta.
La storia di copertina abbiamo invece voluto consacrarla a un nostro vecchio pallino di sempre, le chitarre di alta liuteria Collings. Il nostro interesse nei loro confronti è partito dalla ben nota battuta di Stefan Grossman: «Ti piace il suono delle vecchie Martin? Allora prenditi una Collings!» Un affermazione di non poco conto.
Ci è sempre piaciuto pensare che l’amore per la chitarra acustica non debba esprimersi esclusivamente in una dimensione di chitarra sola, con il rischio di tradursi in una visione solipsistica, ma possa ampliarsi verso gli ambiti della musica d’insieme e della canzone. Da questo punto di vista il basso acustico, con il suo ruolo fondamentale nel costruire le basi armoniche di un brano musicale, può rappresentare uno stimolo essenziale verso una pratica orchestrale e di gruppo della musica. Abbiamo così affidato una nuova rubrica di basso acustico a Dino Fiorenza, un virtuoso delle tecniche più innovative del basso in genere, un musicista molto considerato anche all’estero nel lavoro in sala d’incisione e in campo didattico.

In questo nostro primo anno di vita ‘cartacea’, abbiamo alla fine pensato più giudizioso rispettare il precetto del riposo estivo. Ci fermeremo quindi ad agosto e riprenderemo dal mese di settembre. Per gli abbonati non cambierà nulla, perché riceveranno in ogni caso dodici numeri effettivi della rivista. Del resto, in questi tempi difficili per tutti, un momento di pausa e di riflessione si rende necessario per riprendere le migliori energie fisiche e spirituali.

Andrea Carpi

Related Articles

5 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Stay Connected

21,832FansMi piace
2,737FollowerSegui
17,500IscrittiIscriviti

Ultimi Articoli