Acoustic Night 15

0
3

6-7-8-9 maggio, ore 20.30, Genova, Teatro della Corte: Beppe Gambetta con Kathy Mattea, Frank Vignola e Vinny Raniolo.

acousticnight15Con la XV edizione della Acoustic Night, Beppe Gambetta porta al Teatro della Corte un esempio di ciò che esprime la cultura italoamericana oggi nel campo della musica indipendente. Gli artisti ospiti racconteranno non solo il proprio percorso artistico, ma daranno anche spazio alla celebrazione della musica dei loro grandi predecessori, raccontando ad esempio di come Eddie Lang, padre indiscusso della chitarra jazz, fosse nato Salvatore Massaro da una famiglia molisana di Philadelphia; o di come Nick Lucas, primo chitarrista americano a incidere un disco strumentale per chitarra nel 1922 con “Picking the Guitar” e “Teasin the Frets”, fosse nato Dominick Lucanese a Belleville nel New Jersey.

Il contributo artistico dato dagli emigranti italiani e dai loro discendenti alla cultura delle Americhe è un patrimonio che riserva scoperte e sorprese inaspettate, e che forse non è mai stato ricercato e studiato abbastanza. Approfondendo questo tema, si scopre una moltitudine di artisti che nell’arco di più di un secolo si sono espressi in campi diversi e il cui impatto è rilevante quanto quello delle grandi star riconosciute, come Frank Sinatra, Liza Minnelli o Bon Jovi, che alla fine sembrano solo essere la punta di un gigantesco iceberg. Il successo di tanti artisti italoamericani prova quanto ‘l’italianità’ sia un patrimonio di talenti che riesce a esprimersi e ad affermarsi pienamente soprattutto quando è inserito in un tessuto sociale e culturale che li sa valorizzare. E questa riflessione si ricollega naturalmente all’eterno dilemma dei ‘cervelli’ italiani in fuga, impossibilitati a valorizzare le proprie capacità a casa nostra.

Gli artisti invitati quest’anno appartengono a generi musicali completamente diversi. Kathy Mattea è un’artista universalmente riconosciuta tra le star della musica country. Nata in West Virginia da una famiglia di origini piemontesi, si è spostata in giovane età a Nashville per tentare la fortuna e lì ha iniziato una carriera folgorante, costellata da tanti grandi successi che hanno puntualmente scalato la vetta delle classifiche. Con il passare degli anni, la sua arte è progressivamente maturata nello stile e nei contenuti musicali verso sonorità più acustiche e temi impegnati, meno commerciali, come testimonia l’album Coal (‘Carbone’) del 2008, racconto della dura vita dei minatori della Virginia, molti dei quali emigranti italiani. Entrambi i volti di questa grande artista saranno presenti nel repertorio dell’Acoustic Night 15.

Frank Vignola è un virtuoso assoluto della chitarra, importante continuatore della grande scuola di jazzisti italoamericani della East Coast, iniziata con Eddie Lang e continuata negli anni fino a Joe Pass e Bucky Pizzarelli, diretto mentore di Frank. Il curriculum di Frank Vignola vanta collaborazioni stellari, da Wynton Marsalis a Les Paul fino a Tommy Emmanuel, e grandi esperienze nel campo della musica pop da Ringo Starr a Madonna.

Insieme a lui si esibirà il suo attuale partner musicale, il giovane chitarrista Vinny Raniolo anch’egli italoamericano di New York. Vinny è un eccellente accompagnatore, ma anche un grande improvvisatore, capace di raddoppiare e armonizzare in perfetta sincronia le complicatissime linee melodiche di Frank.

Info: Teatro della Corte, tel. +39 010 5342300, info@teatrostabilegenova.it.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui