Chitarra acustica baritona – Eko EVO Baritone Eq. Natural

0
455

(di Reno Brandoni) – Quando mi capita di dover provare una chitarra vado subito in fibrillazione, soprattutto se la redazione mi chiede di scriverne un articolo. Fare un test è una cosa seria, va affrontato con distacco e obiettività e mai il redattore dovrà mostrare una sorta di ‘attrazione’ per lo strumento, pena la credibilità della prova stessa. In questo caso però non posso resistere, non posso non trasferirvi il mio entusiasmo verso uno strumento imprevisto, improbabile, inusuale, nato da un’intuizione a dir poco geniale frutto di quel vulcano di idee che porta il nome di Massimo Varini.

EKO2_webProcediamo con ordine. È chiaro che sto parlando di una Eko, visto che ultimamente il nome di Massimo è strettamente legato a questo marchio. Una produzione estesa, coraggiosa, fatta di modelli che spaziano dal convenzionale al prestigioso. Ho sempre seguito su YouTube le presentazioni di Varini con rispettosa curiosità. Quando è stato il turno di questa EVO Baritone qualcosa è cambiato: non era possibile che quel modello di chitarra avesse una cassa così piccola e un suono così profondo!
Chi mi segue sa che ho una predilezione per questo tipo di chitarre, non perdo mai l’occasione di provarle (…e di comprarle!). Ne uso una in quasi tutti i miei concerti e aspetto sempre con ansia il momento in cui arriva il suo turno, perché suonarla mi permette di esprimermi al meglio.
Ebbene non ho creduto a una sola nota suonata da Massimo. Impossibile. Ero convinto che il suo indiscusso passato di ‘fonico’ avesse accarezzato questo strumento ‘sbagliato’ per renderlo appetibile commercialmente. Ho avuto modo di incontrarlo qualche giorno dopo, durante un festival, e onestamente gli ho manifestato la mia perplessità chiedendogli quale magia avesse adoperato per tale miracolo. «Nulla» è stata la risposta, «ho solo attaccato il jack all’amplificatore». Mi sono fidato… dubbioso!
Evidentemente non sono capace di nascondere le mie emozioni e, di conseguenza, il perseverare dei miei dubbi sarà emerso palesemente. Infatti, il giorno dopo, sul mio computer è arrivata per conoscenza una email in cui Massimo chiedeva alla Eko di mandarmi una EVO Baritone da provare. Una sfida, un invito oppure una sofferta, occulta confessione? La curiosità era alle stelle ed io ero pronto per il mio scoop personale. Dopo sole 24 ore la chitarra era tra le mie mani e, ahimè, da allora raramente si è allontanata.

Ora dovrei parlarvi delle misure e dei legni, ma troverete queste informazioni sul sito della Eko o nella tabella alla fine di questo articolo. Sono dettagli o particolari che non incidono sull’emotività dell’esecutore, per cui li tralascio volentieri…
Voglio invece parlarvi della sua suonabilità, della profondità dei suoi bassi, potenti ma equilibrati, che permettono di osare un po’ di più rispetto alle altre baritone e, soprattutto, della sua maneggevolezza tipica dei modelli OM.
La tastiera è tra le più riuscite delle nuove Eko e la ‘esagerata’ fluidità difficilmente ci fa ricordare che abbiamo tra le mani una chitarra solitamente ‘pesante’ da suonare. Si adatta a tutti gli stili regalandoci sempre qualcosa di diverso. Pura emozione, continuo entusiasmo. La sua posizione ideale? Sul divano davanti alla TV, sempre pronta a essere imbracciata per un semplice arpeggio o per un più complesso esercizio. È una chitarra da ‘meditazione’, pronta ad accompagnarti in ogni tuo pensiero.
Un ultimo elemento a suo favore? Il prezzo! La si può trovare tranquillamente a meno di 400 euro.

Nessun difetto, proprio nessuno? Ebbene sì, una cosa l’ho trovata, la posizione dell’accordatore e del controllo del pickup, posizionati sul lato destro, esattamente sotto il braccio (destro). Ciò rende molto difficoltoso l’accesso ai controlli e la visualizzazione del piccolo display per l’accordatura. Meglio così, sarebbe stato imbarazzante non poter muovere nessuna critica.
In conclusione, ecco un oggetto che potrà stimolare la vostra creatività, un nuovo modo, diverso, di suonare la chitarra acustica. Forse la troverete con me sul palco in uno dei miei prossimi concerti.
Mannaggia a te Massimo!

Scheda tecnica

Tipo: chitarra acustica baritona amplificata
Costruttore: Eko
Modello: EVO Baritone Eq. Natural
Distributore: Eko Music Group
Via O. Pigini 8, Zona Industriale Aneto, 62010 Montelupone (MC)
Tel. +39 0733 227 1
www.ekomusicgroup.com
Forma corpo: Baritone 018
Profondità corpo: sottile, da 82 mm a 102 mm
Tavola armonica: abete massello selezionato
Fondo e fasce: mogano
Binding: acero
Profilo manico: C Profile
Legno manico: mogano selezionato
Tastiera: palissandro selezionato
Scala: 704 mm
Larghezza al capotasto: 45 mm
Capotasto: osso
Ponte: palissandro
Selletta: osso con compensazione
Meccaniche: Die Cast marchiate Eko
Battipenna: mogano
Rosetta: Design EVO, in legno
Finitura: naturale con satinatura a poro aperto
Eq: Eko by Fishman Isys 301
Prezzo di listino: € 479,57 IVA inclusa

PUBBLICATO
Chitarra Acustica, 12/2014, pp.44-45

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui