lunedì, 26 Settembre , 2022

Un’altra promessa dal Canada – Intervista a Calum Graham

(di Lorenzo Santarsieri / foto di Mark Maryanovich) – Nato nella provincia occidentale della Columbia Britannica in Canada e cresciuto a High River nella provincia confinante di Alberta, Calum Graham avvia il suo percorso musicale quando inizia a suonare la chitarra all’età di tredici anni. Cinque anni dopo, nell’estate del 2010, partecipa al Canadian Guitar Festival e, impressionando la giuria con le proprie composizioni originali, conquista il primo posto della Fingerstyle Guitar Competition.
Calum-Graham-4

A soli ventitre anni ha già pubblicato quattro album acclamati: il demo Sunny Side Up del 2009, l’EP Indivisibility del 2012 e, nel 2013, 12:34 in duo con Don Ross e Phoenix Rising, entrambi per la CandyRat Records. Inoltre si è esibito ai Giochi Olimpici di Vancouver e di Londra, e l’anno scorso è stato inserito tra i trenta migliori chitarristi sotto i trent’anni dalla rivista Acoustic Guitar.
Nella sua pagina sul sito della CandyRat, Andy McKee lo definisce come «il giovane chitarrista più promettente che io abbia mai visto. La sua padronanza della chitarra è già davvero impressionante!» Calum è molto seguito anche su YouTube: il suo video “Phoenix Rising” sta raggiungendo i due milioni di visite. Attualmente sta preparando un album di canzoni.

Ciao Calum, come vorresti presentarti al pubblico italiano dei nostri lettori?
Ho ventitre anni e vivo in Canada a Toronto. È da oltre dieci anni che suono e, fino a uno o due anni fa, ero un chitarrista specializzato in fingerstyle. Nel frattempo mi sono esercitato per migliorare la mia voce e i miei testi, per poterli includere nel mio prossimo album assieme alla chitarra. Sto imparando, e mi sto divertendo molto a scrivere canzoni.

Che tipo di musica ascolti solitamente?
Un po’ di tutto. Amo particolarmente la musica Motown, il blues, soul funk e R&B; e adoro qualsiasi grande melodia: il genere non è importante.

Puoi parlarci delle tue chitarre e del tuo setup?
Al momento sto suonando una chitarra acustica Stonebridge C24SK, una baritono sempre della Stonebridge, un’acustica Lowden 0-15, una Fender Stratocaster Custom Shop e una chitarra acustica Leviora in fibra di carbonio. Ho anche una harp guitar custom, costruita da Charles Shifflett, un liutaio della mia città natale di Alberta. Per gli spettacoli dal vivo uso un pickup K&K Trinity e un DiMarzio Black Angel magnetico. Il K&K mi dà un suono acustico caldo e grezzo, mentre il DiMarzio lo uso per gli effetti. Il mix dei due pickup mi dà un suono pieno e corposo. Per i pedali uso un Line6 POD500X, un Boss Power Stack, un OCD Fulltone Overdrive, un compressore MXR, un Boss RC-3 Loop Pedal e la mia nuova aggiunta, un riverbero Strymon BigSky che mi piace moltissimo. Uso corde Ernie Ball o Elixir, dipende dallo strumento.

Calum-Graham-2Che accordature usi?
Per ogni canzone che compongo uso un’accordatura leggermente diversa. E quando sperimento un’accordatura nuova, possono succedere diverse ‘stregonerie’! D’altra parte, se non cambi costantemente accordatura ti ritrovi a usare sempre gli stessi accordi e pattern di accordi, quindi è meglio non fossilizzarsi su un solo tipo: così facendo è possibile esplorare nuove sonorità. Comporre con accordature ogni volta diverse è un po’ come riprendere sempre in mano la chitarra per la prima volta: imparo nuovi accordi, scopro nuovi suoni e sperimento nuove voci, il tutto pensando fuori dagli schemi. Questo mantiene ‘fresco’ il tutto e dà a ogni nuova composizione un nuovo colore, un nuovo gusto; ma questa nuova composizione… potrebbe essere un’incubo da suonare dal vivo!

Chi sono i tuoi chitarristi preferiti?
Alcuni dei miei preferiti sono Paco de Lucía, Michael Hedges, Tommy Emmanuel, Stephen Bennett, Antoine Dufour, Andy McKee, Joe Bonamassa, Pat Metheny, Jimi Hendrix…

Calum-Graham-1Qualche consiglio per coloro che vorrebbero iniziare a suonare in fingerstyle?
Un buon modo per iniziare è quello di imparare alcune delle tue canzoni preferite: così facendo sarai sempre interessato durante tutto il processo d’apprendimento e baserai la tua tecnica e sonorità sulle future canzoni che vorrai imparare. In più, tieniti sempre aperto a imparare stili di musica diversi, perché imparerai abilità diverse che ti aiuteranno ad affrontare la tua musica in modo diverso.

Pensi che YouTube sia una buona piattaforma per far conoscere la propria musica?
Certamente! Occhio solo a non dar ragione a tutti i troll che si aggirano nella sezione dei commenti del tuo video!

Hai dei progetti per il futuro?
Nell’immediato futuro scriverò e registrerò le canzoni per il mio album da cantautore, avviando diverse collaborazioni con nuovi artisti e sviluppando anche un repertorio sulla chitarra arpa. Poi inizierò a girare per proporre questi nuovi brani dal vivo. Spero di poter fare qualche spettacolo anche in Italia!

Lorenzo Santarsieri

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Stay Connected

21,988FansMi piace
3,501FollowerSegui
20,100IscrittiIscriviti

Ultimi Articoli