Luca Francioso – Imagining from a Different Angle

0
35

FRANCIOSO_Imagining from a different angleLuca Francioso è un talento poliedrico, un chitarrista che ha fatto della ricerca del suono e di un certo tipo di sperimentazione la propria caratteristica principale. Questo Imagining from a Different Angle testimonia la collaborazione che il musicista porta avanti da tempo con la Engle, qui protagonista con il suo ‘martelletto’ in ogni traccia del disco. Per i lettori che non conoscessero questo supporto, si tratta di un piccolo martello che viene utilizzato perpendicolarmente alle corde percuotendole dall’alto, generando così un effetto quasi ‘clavicembalistico’. Il risultato è un suono asciutto dal sapore metallico in grado di rimandare a suggestioni orientali. Se da una parte la tecnica in questione fa perdere alla sei corde calore e pastosità dei registri, dall’altra regala note ricche di armoniche e tutta una serie di effetti molto interessanti, su tutti una sorta di trillo percussivo, adoperato il più delle volte come abbellimento alle note portanti della melodia.
Imagining from a Different Angle non è comunque un semplice disco dimostrativo per la Engle: le composizioni del disco sono tutti inediti firmati dallo stesso Francioso, il quale sceglie per l’occasione di orientare il proprio songwriting verso atmosfere piuttosto intimiste. Tra le tracce migliori figurano la riflessiva “Over the Ocean”, “Camlann” e l’iniziale “Broceliande”, brani che hanno in comune l’essere armonicamente molto ‘aperti’, strutturati cioè su progressioni di accordi il più delle volte in prima posizione, scelta presa forse per ‘arrotondare’ il più possibile le timbriche della chitarra. Da sottolineare anche la solare “Run”, composizione che ha ispirato un videoclip dedicato molto divertente, e la fiabesca “My Children’s Smile”.
Un disco sperimentale con delle belle melodie, disponibile in formato digitale e venduto su iTunes e sul sito www.lucafrancioso.com. Acquistandolo sul sito si ha diritto a una ghost track, “My Favorite Mistakes”, composta e suonata in duo con Trevor Gordon Hall. Sempre sul sito sono disponibili in libera visione i video di tutti i brani, compresa la ghost track, e sono in vendita le relative tab.

Matteo Roccia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui